Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Mi Presento

  • : Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • : Diari di viaggio delle passeggiate prevalentemente sulle montagne del Ticino, con foto e testo. Articoli tematici e links utili per la pianificazione di una escursione. Trekking ed escursionismo per tutti.
  • Contatti

Scrivimi

Puoi mandarmi un mail a questo indirizzo: upthehill chiocciolina gmx punto ch

Cerca Nel Blog

Archivio

Feedelissimo

Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi

29 dicembre 2008 1 29 /12 /dicembre /2008 13:00

Beh, questa giornata non è stata proprio una passeggiata, ma si è rivelata molto utile per le informazioni pratiche che ho potuto ricevere.

Il 04.12.2008 avevo partecipato ad una serata organizzata dall'UTOE di Bellinzona, il cui relatore era Massimo, sulle valanghe. Massimo ci aveva spiegato in teoria l'utilizzo dell'ARVA (BarryVox e affini), della sonda e della pala, e come valutare il pericolo valanga. Al termine della serata avevo scoperto che avrebbe tenuto una giornata pratica sul campo per poter esercitare la teoria.

Così, il 21.12.2008 una ventina di partecipanti si è ritrovata per seguire Massimo ed i suoi aiutanti. La giornata è stata organizzata dal CAS Bellinzona e Valli.

09:00 Ci ritroviamo a Carì, dato che la meta iniziale (valle Bedretto) è troppo rischiosa. Ancora il giorno prima 9 escursionisti francesi sono stati travolti in valle Bedretto, chiusta tra l'altro al traffico proprio per il pericolo di valanghe. Per fortuna si sono salvati tutti...


Da Carì paese saliamo, chi con le pelli di foca, chi con le ciaspole, fino alla stazione intermedia. Mentre Massimo prepara il campo d'esercizio, ci beviamo una cioccolata calda. In basso ci sono 16° (favonio), ma qui il vento è freddo e dà fastidio.

11:00 Il campo di lavoro è pronto, ci ritroviamo tutti per l'organizzazione della giornata.


Massimo ha preparato diversi punti di lavoro: i primi due sono riservati ai principianti come me.

- teoria dei materiali (ARVA, sonda, pala)
- uso dell'ARVA
- ricerca di un ARVA sepolta (ARVA + sonda)
- ricerca di tre ARVA sepolte (ARVA + sonda)
- ricerca di un'ARVA sepolta su di un cuscino (ARVA + sonda)
- tecnica di sondaggio
- ricerca di un ARVA a 4 metri di profondità (mica uno scherzo)
- tecnica di spalatura


L'istruttore per noi principanti è Francesco, il quale ci spiega le caratteristiche che devono avere i tre mezzi di soccorso utili in questi casi. Ci spiega la differenza tra i vari modelli di ARVA (analogici, digitali), e ci fa propvare in pratica la ricerca di un BarryVox posto in vista.

Poi passiamo alla ricerca di un'ARVA sepolta a circa 50 centrimetri, su di un riquadro di legno di 30x30 cm. Arrivare sul posto con il BarryVox è abbastanza facile, ma trovare la piastra con la sonda è tutto un altro discorso. Bisogna avere sensibilità, e quando si è sotto pressione non è facile.

Terminati questi primi due punti passiamo man mano agli altri.


In questa foto stiamo saggiando la neve con la sonda, cercando un corpo senza ARVA: l'unico modo è "sentirne" la presenza con la sonda, e la cosa richiede pratica. Una giornata sola non è sufficiente...


In questa invece, abbiamo tre sacchi posti a 4 metri di altezza, attaccati ad un fune sospesa tra due alberi. Uno solo contiene l'ARVA, e dobbiamo posizionarci esattamente sotto il sacco giusto... Un metro in qua, un metro in là è già troppo.

15:30 Terminiamo la giornata scendendo nuovamente a Carì. Piccola sosta prima di rientrare ai nostri domicili.


Giornata da ripetere l'anno prossimo: l'uso della sonda richiede destrezza e pratica. Spero di non averne mai bisogno, ma se proprio dovesse succedere, meglio essere preparati adeguatamente.

Se l'argomento ti interessa, trovi due ulteriori contributi che sono il riassunto della serata del 04.12.2008 e della giornata di formazione del 21.12.2008:

Neve, valanghe e slavine

Cosa fare dopo una valanga

Condividi post

Repost 0
Published by UpTheHill - in Vari
scrivi un commento

commenti

Mirko 02/03/2010 22:32


Il corso è stato ripetuto anche quest'anno, ed è stato un successo. Purtroppo qualcuno questo fine settimana ha già rischiato in val Bedretto...


Parole chiave

Geolocalizzazione: Svizzera, Ticino, Sopraceneri, Sottoceneri, Leventina, Bedretto, Blenio, Riviera, Mesolcina, Calanca, Maggia, Verzasca, Onsernone, Muggio, Bellinzonese, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto 

 

Interessi: trekking, escursioni, passeggiate, foto, natura, rifugi, capanne, flora, fauna, laghi

 

Percorsi: forestale, sentiero, transumanza, valico, passo, bocchetta, ganna