Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Mi Presento

  • : Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • : Diari di viaggio delle passeggiate prevalentemente sulle montagne del Ticino, con foto e testo. Articoli tematici e links utili per la pianificazione di una escursione. Trekking ed escursionismo per tutti.
  • Contatti

Scrivimi

Puoi mandarmi un mail a questo indirizzo: upthehill chiocciolina gmx punto ch

Cerca Nel Blog

Archivio

Feedelissimo

Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi

18 gennaio 2010 1 18 /01 /gennaio /2010 15:46



Percorso effettuato: Camperio, scuola vedica (Q1252) - Camperio. Piera (Q1310) - Marzanei (Q1674) - Dötra (Q1749) - Croce Portera (Q1917) - Dötra - Oncedo (Q1440) - Camperio, Piera - Camperio, scuola vedica.

Difficoltà del sentiero: WT1 fino alla Dötra, WT2 fino a Croce Portera e a scendere dalla Dötra passando per Oncedo.

Dislivello: Circa 650 metri.

Lunghezza del percorso: 14 Km.

Sforzo equivalente: 21 Km.

Durata (incluse le pause): .7.5 ore

Riferimenti: capanna Dötra, grotto Dötra, "Claudio Caccia (grotto Dötra) prepara il risotto", "Da Piera ad Acquacalda" del 11.06.2009 

Osservazioni: l'escursione fino alla Dötra, seguendo la strada forestale, può essere fatta sia senza che con le ciaspole. D'altra parte il percorso è particolarmente indicato per chi vuole impratichirsi con la camminata strana necessaria ad utilizzare le racchette da neve, dato che lo sforzo è limitato. Il tratto fino a Croce Portera è un po' più impegnativo, dato che l'ultimo pezzo non è battuto, ma dà il piacere di aprire la propria traccia. Tutta l'escursione può essere fatta anche dopo forti nevicate, dato che non vi è pericolo di valanghe.

Rita si è appena ripresa dai postumi di un colpo della stega alla schiena (ma i colpi degli stregoni non esistono?), così valutiamo un percorso agevole, che ci permetta di godere della giornata, e verificare se la schiena di Rita tiene il colpo. Non sono un gran fanatico del percorso in Dötra, normalmente troppo frequentato, ma in questo caso ci può stare: salita lungo la forestale con poca pendenza, pranzo al caldo, e possibilità di continuare fino a Croce Portera se tutto va bene.

Invio gli inviti, e Laura, Fiorenzo ed Enrico (con la sua Billie) si annunciano per la giornata ciaspolante. Ci ritroviamo come al solito al parcheggio Coop di Castione, poi via lungo la valle di Blenio, con fermata ad Olivone per un caffé.

09:40 Su consiglio di Enrico, invece di parcheggiare lungo la strada a Piera, abbiamo preso la deviazione a destra qualche centinaio di metri prima, e ci ritroviamo su di un largo spiazzo, comodissimo, e senza rischi per le portiere delle auto. Di fronte a noi uno stabile abbastanza grande, e un cartello indicante la finalità dello stesso.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0591

Laura e Fiorenzo hanno appena acquistato le loro ciaspole, così ci vuole un po' di tempo per la prima regolazione. Il vantaggio è che, una volta regolate, in 15 secondi le si infilano, e in 15 secondi le si tolgono...

10:00 Finalmente pronti, e foto di gruppo per la partenza.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0600

Billie è impaziente di partire... Deliziosa, coccolona, e con un bel carattere. Proprio un amore.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0594

Saliamo lungo la vecchia cantonale verso Piera, mentre Laura e Fiorenzo fanno il rodaggio alle loro ciaspole. Arrivati a Piera, ci accorgiamo che oggi ci sono pochissime auto parcheggiate. Sarà per la meteo, annunciata non proprio brillante, o per il fatto che il ristorante della capanna Dötra oggi è chiuso, ma c'è poca gente. E soprattutto, non passerà neanche una motoslitta durante tutta la salita! Per poco tempo vediamo il Sosto, perno montano della zona di Campo Blenio.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0603

10:10 Eccoci all'imbocco della forestale. Quest'anno l'innevamento è ottimo (due anni fa la neve era solo a chiazze), ed il fondo è talmente compatto che si potrebbe salire anche senza calzare le racchette.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0612

Come al solito la velocità del gruppo è molto disomogenea. Rita, Enrico e Fiorenzo partono a spron battuto, Laura ed io rimaniamo subito indietro.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0614

10:35 Si sale ciacolando, senza stress e senza fretta. Ho riservato al grotto Dötra (in montagna, se ti fermi a mangiare in capanna o grotto, ti consiglio di chiamare sempre prima, altrimenti potresti trovare tutto occupato, e nessun tavolo libero per te) per tutti e cinque, e stamane ho confermato la nostra presenza. In basso, sprazzi di Olivone.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0620

Usciamo dal bosco (ormai ci stiamo alzando bene di quota), e davanti a noi compare un vecchio amico: il pizzo Rossetto, da cui ci eravamo goduti il panorama 28.09.2008.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0622

Arriviamo ad un primo insediamento, aperto, neve da per tutto. La meteo aveva annunciato una giornata parzialmente coperta, invece il cielo, già dal mattino presto, aveva mostrato ampi squarci di blu, e la situazione migliora continuamente. Devo dire che in queste occasioni sono molto ben disposto verso il personale di MeteoSvizzera, e particolarmente propenso a perdonarli.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0627

10:50 Laura ed io siamo i freni del gruppo, così decidiamo di lasciar andare Rita, Enrico e Fiorenzo al loro passo. Appuntamento a Dötra, non si può sbagliare strada. In breve scompaiono lungo il sentiero. Rita è contentissima, la schiena non le duole, e riesce a tenere bene il suo passo.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0638

11:30 Arriviamo a Marzanei. Sono un po' preoccupato, Laura è più lenta di quanto mi aspettassi... Avremmo dovuto arrivare qui verso le 11:00, per essere a mezzogiorno a Dötra. La attendo nel nucleo.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0648

Ormai mancano solo un centinaio di metri di dislivello per arrivare. Proseguiamo lungo il sentiero (due bei cartelli indicatori rendono impossibile sbagliare strada) e in breve siamo sopra Marzanei.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0663

12:00 Stiamo andando lentamente... Come compenso splendida vista sul massiccio dell'Adula.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0667

12:20 Bellissimo sorbo lungo la via.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0677

12:30 Laura è sopravvissuta ad una crisi ipoglicemica. Decido di affiancarla per sostenerle il morale. Inoltre, la strada è arrivata al culmine, e da qui è prevalentemente piana e in dolce discesa fino a Dötra.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0683

12:40 Davanti a noi appare l'insediamento di Dötra. Ci pregustiamo già il piatto caldo.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0686

13:00 Arrivati. Rita & Co. sono stati talmente gentili da attenderci per il pranzo. Ci piazziamo al desco, e, Lucullo docet, ci strafoghiamo con i nostri piatti. Poi, penalità di partita, parte la digestione, e improvvisamente mi sento pesante come il masso di Sisifo. Neanche il caffé riesce a mettermi in sesto.

14:30 Rita, Enrico, Fiorenzo ed io decidiamo di combattere l'abbiocco, e di andare fino a Croce Portera. Ci mettiamo in cammino, in un paesaggio fiabesco.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0690

La prima parte del percorso avviene lungo l'alpe, praticamente in piano. In giugno qui era tutto uno scintillio di fiori. Decisamente una zona molto bella, anche se per Rita e me non riesce a sorpassare quella del Piora.

15:00 Siamo ai piedi della salita per arrivare a Croce Portera. Il cielo nel frattempo si è aperto completamente, regalandoci una passeggiata bellissima. Inserisco l'alzatacco, e su per il pendio.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0698

15:05 Salita breve, Rita ed Enrico mi guardano dall'alto...

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0700

Poi si apre un secondo pianoro, più piccolo. La traccia comincia ad essere meno marcata, segno che la zona non è così frequentata.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0704

Attorno il silenzio, la neve, le cime ed il cielo.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0706

15:30 Appare lui, il pizzo Colombe: sono quasi arrivato. Appena oltre, il Piora...

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0720

15:33 Ed ecco la croce. Rita ed Enrico hanno aperto la traccia, per cui mi ritrovo il percorso facilitato.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0727

Appena oltre, la zona di Acquacalda, con il Centro Uomo-Natura. Foto di rito per il raggiungimento dell'obiettivo, poi giriamo i tacchi, e partiamo per rientrare, dato che il sole qui è già tramontato. Il paesaggio delizia gli occhi.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0752

16:10 Il ritorno è decisamente più veloce, e in breve arriviamo nuovamente a Dötra.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0759

Ci fermiamo nuovamente al grotto per un caffé, e Claudio ci informa che Laura e Fiorenzo sono partiti da una mezz'oretta, e che scenderanno lungo la forestale. Rita, Enrico ed io, invece, abbiamo deciso di tagliare lungo il sentiero estivo, che passa da Oncedo, accorciando così il percorso.

16:30 Ci mettiamo in moto, dato che la luce sta calando velocemente. In realtà non è un problema, il sentiero lo si può seguire anche con le frontali, ma vogliamo raggiungere Laura e Fiorenzo per non farli attendere. Dall'altra parte della valle, l'Adula si gongola nella luce del tramonto.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0782

17:00 Discesa senza storia fino ad Oncedo, su neve più morbida di quella della forestale, che permette di fare delle belle scivolate con la tecnica Telemark. Oncedo è già al buio...

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0800

...mentre l'Adula ha messo il Fard.

2010.01.17-Dotra-Croce-Portera 0791

17:20 Arriviamo al punto in cui il sentiero si ricongiunge con la forestale, e dopo due minuti arrivano anche Laura e Fiorenzo: tempismo perfetto. Assieme rientriamo al parcheggio, poi rientro a Castione.

Giornata splendida, di quelle che ti restano nel cuore, soprattutto il pezzo tra Dötra e Croce Portera.

Clicka qui se vuoi vedere tutte le foto dell'escursione (non che ci sia qualcosa di speciale).


Condividi post

Repost 0
Published by UpTheHill - in Blenio - ciaspole
scrivi un commento

commenti

Ermanno 02/03/2010 10:40


Grazie per l'idea, l'abbiamo fatta (solo fino alla capanna), c'era un vento bestiale, ma molto bella e di tutto relax.


Marina 01/27/2010 18:49


Grazie per le indicazioni: l'abbiamo fatta la domenica dopo, veramente facile, e buona cucina :-)


Greg 01/18/2010 18:11


Siete coraggiosi!!
Splendidi paesaggi candidi... ma mi é venuto un brivido di freddo!
Greg


UpTheHill 01/18/2010 18:25


Ciao Grégoire,

in realtà, con i vestiti giusti, il freddo non lo senti. Pensa che avevo solo una canottiera ed una felpa, temperatura di qualche grado sotto zero, e non avevo freddo. Chiaramente sono materiali
che acquisti nei negozi specializzati, ma ne vale la pena.

Tra l'altro, ieri ho sentito che le pendici del Sosto (sopra Campo Blenio) sono piene di vipere... Magari può interessarti.


Parole chiave

Geolocalizzazione: Svizzera, Ticino, Sopraceneri, Sottoceneri, Leventina, Bedretto, Blenio, Riviera, Mesolcina, Calanca, Maggia, Verzasca, Onsernone, Muggio, Bellinzonese, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto 

 

Interessi: trekking, escursioni, passeggiate, foto, natura, rifugi, capanne, flora, fauna, laghi

 

Percorsi: forestale, sentiero, transumanza, valico, passo, bocchetta, ganna