Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog

Mi Presento

  • : Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • : Diari di viaggio delle passeggiate prevalentemente sulle montagne del Ticino, con foto e testo. Articoli tematici e links utili per la pianificazione di una escursione. Trekking ed escursionismo per tutti.
  • Contatti

Scrivimi

Puoi mandarmi un mail a questo indirizzo: upthehill chiocciolina gmx punto ch

Cerca Nel Blog

Archivio

Feedelissimo

Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi

/ / /

Abbigliamento

Avere freddo o troppo caldo è sempre spiacevole. Quando si va in montagna si è confrontati con due fattori opposti: da una parte il calore che si sviluppa camminando (in particolare quando si sale), dall'altra le temperature che spesso sono più basse di quelle del punto di partenza. La strategia che ho ereditato per gestire questa situazione è il vecchio sistema "a cipolla".

Il mio vestiario da viaggio comprende:

- pantaloni senza cuciture interne idroassorbenti
- camicia a mezze maniche idroassorbente
- paille con maniche staccabili
- calze da trekking (vedi l'articolo "La guerra inizia dai piedi...")
- giacca impermeabile con cappuccio (abbinata al paille)
- K-Way con cappuccio
- sovrapantaloni impermeabili
- scarponi da montagna (vedi l'articolo "La guerra inizia dai piedi...")
- maglietta da sci termica

In caso di passeggiate a temperature ridotte (sotto i 10° - 12°) aggiungo:

- canottiera termica a maniche corte (trekking) o lunghe (ciaspole)
- guanti no-wind
- berretto no-wind (che uso anche in barca) o fascetta per le orecchie (se non ci sarà vento)
- sottoguanti in materiale tecnico

I pantaloni e la camicia sono fatte di un materiale tecnico (non chiedetemi il nome) che assorbe il sudore e lo elimina molto velocemente. Così, quando arrivo su di una cima, o faccio una sosta, non ho bisogno di mettere il paille per non avere freddo: in due minuti sono nuovamente asciutto, e i pantaloni e la camicia non sono umidi. Si possono trovare anche le magliette e le canottiere dello stesso materiale. Questo tipo di camicia va portato senza canottiera sotto, o con una canottiera dello stesso materiale.

Sconsiglio i pantaloni corti: con l'aumento della temperatura media i nostri prati e boschi hanno visto un incremento del numero di zecche e altri parassiti, che non si fanno problemi a saltarci addosso e pungerci. Purtroppo non si limitano a succhiare un po' di sangue: possono anche trasmettere malattie.

Mia moglie ha un paio di pantaloni con la parte inferiore staccabile tramite una cerniera: è un buon compromesso. Nelle zone di bosco e prati tiene il gambale completo, mentre quando percorriamo tratti sui sassi (dove la probabilità di essere assaliti da parassiti è minore), se fa molto caldo può togliere la parte inferiore. Io non li sopporto dato che la cerniera mi dà fastidio sulle gambe quando cammino.

I guanti no-wind non tengono caldo, ma bloccano il vento, che se è freddo può dare problemi alle mani. Di conseguenza ho acquistato dei sottoguanti in materiale tecnico (tipo la canottiera): sono sottili come fossero fatti di seta, calzano perfettamente, tengono un caldo bestiale, e sopra si possono infilare guanti "normali" di qualsiasi tipo.

I guanti ideali dovrebbero essere impermeabili all'acqua, tenere caldo, e fermare il vento. Purtroppo non ho mai trovato le tre caratteristiche unite assieme. Dato che normalmente non vado a passeggio con il brutto tempo, la combinazione caldo / no-wind è sufficiente.

Gli occhiali da sole sono molto utili anche in inverno, in caso di nebbiolina. Hanno la capacità di aumentare leggermente il contrasto visivo, diminuendo l'effetto di "appannamento" che crea la nebbia.

Scarponi e calze

Il discorso "scarponi e calze" richiede un approfondimento tutto suo, per cui trovi un articolo dedicato interamente a questo argomento su questa pagina.


Dove acquistare

Il mio consiglio è di rivolgersi ad un negozio specializzato. Si spende qualcosa di più, ma generalmente si trova del personale preparato che sa consigliare. Acquistare unicamente prodotti di marca, e non preoccuparsi per il prezzo. Per gli scarponi, camicia (o maglietta) ed i pantaloni (tutti gli indumenti a contatto diretto con la pelle), vale il detto della Rolls-Royce: "il piacere di averla resta anche quando ci si è dimenticati del prezzo che si è pagato".

Condividi pagina

Repost 0
Published by

Parole chiave

Geolocalizzazione: Svizzera, Ticino, Sopraceneri, Sottoceneri, Leventina, Bedretto, Blenio, Riviera, Mesolcina, Calanca, Maggia, Verzasca, Onsernone, Muggio, Bellinzonese, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto 

 

Interessi: trekking, escursioni, passeggiate, foto, natura, rifugi, capanne, flora, fauna, laghi

 

Percorsi: forestale, sentiero, transumanza, valico, passo, bocchetta, ganna