Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog

Mi Presento

  • : Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • Passeggiate sulle montagne del Ticino
  • : Diari di viaggio delle passeggiate prevalentemente sulle montagne del Ticino, con foto e testo. Articoli tematici e links utili per la pianificazione di una escursione. Trekking ed escursionismo per tutti.
  • Contatti

Scrivimi

Puoi mandarmi un mail a questo indirizzo: upthehill chiocciolina gmx punto ch

Cerca Nel Blog

Archivio

Feedelissimo

Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi

/ / /

Nota bene: ti ricordo che sei responsabile di verificare prima di partire le condizioni dei sentieri che intendi percorrere, consultando i bollettini valanghe e la meteo. Un sentiero assolutamente sicuro in estate (ad esempio sul fondo valle, in una valle stretta e a V) può diventare una trappola mortale in inverno con la neve.

Passeggiate già effettuate

1) San Bernardino villaggio - passo del San Bernardino: passeggiata piacevolissima di circa 3.5 ore, fattibile sia in estate che in inverno (con le ciaspole). Fatta la prima volta nel 2008.
Descrizione in questo articolo. Particolarmente adatta ai principianti.

2) Valle Verzasca: Frasco - cascata di Sonogno - Sonogno - Frasco. Passeggiata adatta alle famiglie e a chi inizia con le ciaspole, poco dislivello, circa 2 ore per andata e ritorno. Percorribile anche di sera con sereno e buona luminosità. Il sentiero probabilmente inizia già a Brione Verzasca, e si tiene abbastanza distante dalla costa della montagna da non far temere le valanghe, non ostante i pendii siano molto scoscesi. Descrizione in questo articolo.

3) San Bernardino - lago Doss - alpe Pian Doss - pian Cales - Acubona - San Bernardino: giretto facile faicle, di circa 2.5 ore, con un dislivello di 250 metri. Fino all'alpe Pian Doss si può salire senza le ciaspole, poi si entra nella neve fresca. La discesa da Acubona è da fare in "fuori pista", dato che il sentiero passa nei campi da sci (divieto di entrare). Descrizione in questo articolo.

4) Monte Bar (Sottoceneri): partendo da Corticiasca (sopra Tessere) si arriva alla capanna (Q1620) in circa 2 ore. Consigliata la salita fino al monte Bar (Q1816) dal quale si gode di una vista splendida soprattutto verso nord. Sentiero facile ed agevole, la prima parte nel bosco rado con poca neve. La pista è talmente ben battuta che è impossibile perdersi. Descrizione in questo articolo.

5) Passo del san Lucio (Sottoceneri): partendo da Certara (Q1001) si segue la strada forestale che porta direttamente alla capanna svizzera del San Lucio, poi al passo omonimo con la chiesetta ed il rifugio CAI del san Lucio. Da qui si può ascendere il Garzirola. Descrizione in questo articolo.

6) Passo del san Lucio (Sottoceneri): partendo da Bogno (Q954), si passa la cima al Matro (Q1197), l'alpe Cottino (Q1441) per raggiungere la capanna del san Lucio (Q1542) aperta e custodita tutto l'anno. Descrizione in questo articolo.

7) Capanna Dötra e Croce Portera: partendo da Camperio (Q1250), o da Piera (Q1310), si sale fino alla capanna Dötra (Q1749), seguendo uno di due tracciati: a) lungo la forestale, in direzione di Anveuda fino a Marzanie (Q1674), dove si piega a sinistra lungo il crinale della montagna, oppure b) dopo circa un chilometro della forestale si prende il sentiero che sale a sinistra, e che porta a Oncedo (Q1440) prima, e alla Dötra poi. Possibilità di mangiare caldo (e bene) al ristorante della capanna, oppure al grotto Dötra. Da Dötra è possibile prosseguire fino a Croce Portera (Q1917), percorrendo l'alpeggio prima, e una breve salita poi. Descrizione in questo articolo.

 

8) Capanna Bovarina e alpe Bovarina: partenza da Campo Blenio, salita lungo la comoda forestale fino a Orsaira, poi nel bosco fino a Ronco di Gualdo. Da qui salita decisa alla capanna Bovarina (Q1870), accessibile tutto l'anno, anche quando non c'è il custode. Due varianti possibili a questo punto: discesa per la stessa via di salita, oppure continuare fino all'alpe Bovarina (Q2000 circa), per prendere poi il comodo sentiero che passando dall'alpe Pradasca conduce a Ronco di Gualdo. Da qui rientro a Campo Blenio come per la salita. Descrizione in questo articolo.



Passeggiate di una giornata in programma

1) San Bernardino - Pass di Passit: percorso da effettuare quando la montagna ha scaricato, e la neve si è consolidata.

2) Valle Verzasca: Sonogno - Monte Pinel - Monte Cabiai - Sonogno. Passeggiata adatta alle famiglie e a chi inizia con le ciaspole, poco dislivello, circa 1.5 ore.

3) Valle Verzasca: Gerra Verzasca - Monte Baldo - Monte Baldit - Gerra Verzasca. Passeggiata di circa 4 ore, traversata dal Monte Baldo al Monte Baldit in parte senza ciaspole.

4) Pizzo Leone (Locarnese), con partenza sopra Porto Ronco. Da farsi, 4 ore tra andata e ritorno, vista incredibile su tutto il locarnese ed il lago Maggiore. Probabilmente percorribile anche in una notte serena di luna piena.

Condividi pagina

Repost 0
Published by

Parole chiave

Geolocalizzazione: Svizzera, Ticino, Sopraceneri, Sottoceneri, Leventina, Bedretto, Blenio, Riviera, Mesolcina, Calanca, Maggia, Verzasca, Onsernone, Muggio, Bellinzonese, Locarnese, Luganese, Mendrisiotto 

 

Interessi: trekking, escursioni, passeggiate, foto, natura, rifugi, capanne, flora, fauna, laghi

 

Percorsi: forestale, sentiero, transumanza, valico, passo, bocchetta, ganna